Come organizzare un baby shower?

Il baby shower è una festa piuttosto informale, in cui si riuniscono i parenti e gli amici più vicini alla coppia.

17 dic 2018 Idee originali e fai da te - Tempo di lettura: min.

catering

Ecco alcuni consigli su come organizzare un baby shower, la celebrazione proveniente dagli Stati Uniti.

Negli ultimi anni, come risultato delle tendenze provenienti dagli Stati Uniti, anche in Italia sempre più coppie che sono in attesa di un bambino decidono di celebrare il cosiddetto “baby shower”. Si tratta infatti di una festa che si svolge durante la gravidanza, solitamente verso l’ottavo mese, (anche se in alcuni paesi si celebra dopo la nascita del bambino) e che riunisce amici e parenti per celebrare l’arrivo del neonato attraverso regali e festeggiamenti.

In molti casi, in realtà, il baby shower può essere una festa a sorpresa organizzata da parenti o amici stretti per celebrare i futuri genitori. Tuttavia, spesso, è la stessa coppia a decidere di celebrare l’evento. Qualsiasi opzione scegliate, sarà importante organizzare con un po’ di anticipo la festa, in modo tale da festeggiare in maniera speciale l’arrivo del neonato. Ecco alcuni consigli per pianificare una festa di baby shower:

Cosa mangiare?

Il baby shower è una festa piuttosto informale, in cui si riuniscono i parenti e gli amici più vicini alla coppia. Non si tratta di un matrimonio e, per questo, invitare una decina di persone sarà più che sufficiente. Per questo, è preferibile non strafare e optare per un buffet con pietanze dolci e salate. I finger food sono un’ottima opzione per permettere agli invitati di parlare fra di loro, di spostarsi per la casa e di non appesantirsi troppo. Se qualche parente o amico è lontano, una buona idea è quella di mettersi d’accordo per fare una chiamata via Skype per dare gli auguri anche a distanza. Ricordate che, anche se inizialmente il baby shower era una festa totalmente al femminile, si tratta di un’ottima occasione per celebrare entrambi i futuri genitori.

Come decorare la casa?

In questo caso non ci sono molti dubbi perché si tratta di una festa a tema. Via libera a decorazioni in toni pastello, peluche, palloncini a forma di ciuccio…molte di queste cose potranno poi essere utilizzate dal neonato. I dolci stessi possono essere usati come decorazione, allestendo una tavola dove inserire lecca lecca, marshmallow, muffin colorati, torte deliziose e confetti. Se la festa avviene verso la fine della gravidanza, si saprà già il sesso del neonato. Se i più tradizionalisti preferiscono utilizzare il rosa per le bambine e l’azzurro per i bambini, niente vi impedisce di utilizzare altri colori pastello e più “unisex”.

Non dimenticate che c’è spazio anche per creare decorazioni divertenti. Via libera, dunque, a una torta fatta di pannolini (da poter utilizzare in seguito, ovviamente) o un kit di sopravvivenza per i futuri genitori.

Cosa regalare?

Il baby shower non serve solamente a celebrare la futura nascita ma anche per aiutare la coppia a riunire tutte le cose che serviranno al neonato. Per questo, uno dei momenti principali di questa celebrazione è la consegna dei regali. In alcuni casi, se sono i genitori a organizzare la festa, può essere più pratico creare una lista regali per richiedere oggetti che ancora non sono stati acquistati e, di conseguenza, evitare di avere due passeggini, due culle, ecc.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in baby shower.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidacatering.it/proteccion_datos

Articoli correlati