Organizzare un matrimonio vegetariano (ed eco-friendly)

Volete offrire un menù vegetariano e soddisfare le necessità degli invitati? Oppure tu e il tuo partner siete vegetariani e volete organizzare il vostro matrimonio rispettando l'ambiente?

9 ott 2018 Specialità gastronomiche - Tempo di lettura: min.

catering

Tu e il tuo partner siete vegetariani? Cosa aspettate a organizzare un matrimonio green?

Il Rapporto Italia Eurispes 2018 ha registrato un aumento del numero di vegetariani nel nostro paese. Il 6,2%, infatti, si dichiara vegetariano. Si tratta di una scelta di vita che, alla base, può avere diverse motivazioni, da quelle ambientali a quelle di salute. Sono sempre più le persone che decidono di organizzare il proprio matrimonio, seguendo questo stile di vita. Non solo il menù, ma anche gli altri dettagli, come gli abiti, infatti, possono essere scelti in maniera tale da non danneggiare ulteriormente l'ambiente.

Ecco alcuni consigli per organizzare il vostro matrimonio vegetariano (ed eco-friendly)!

Menù vegetariano: gli scettici sono convinti che i vegetariani abbiano una dieta basata su piatti noiosi e poco gustosi. In realtà i vegetali, così come il latte, le uova e altri derivati, danno l'opportunità di creare menù incredibili, dagli antipasti ai dolci. Legumi, zuppe, ortaggi, frutta e tanti altri ingredienti, infatti, permettono di elaborare possibilità infinite. Senza dubbio per creare un menù realmente sostenibile, sarà necessario fare attenzione alla provenienza degli alimenti, prediligendo cibi a chilometro zero e ingredienti di origine biologica. Ovviamente, se l'obiettivo è quello di offrire un menù vegetariano e soddisfare le necessità degli invitati, è fondamentale rivolgersi a un'impresa o a un ristorante con una vasta esperienza nella realizzazione di piatti vegetariani.

Allestimenti e decorazioni riciclabili: come abbiamo già detto, essere vegetariani è una scelta di vita. Non si limita solamente a non mangiare carne ma anche a compiere scelte che facciano del bene all'ambiente. Per questo, oltre a un menù tematico, cercate di scegliere tutti gli elementi degli allestimenti e delle decorazioni in maniera cosciente e sostenibile. No ai materiali inquinanti o impossibili da riutilizzare, sì ai materiali riciclati e riciclabili. Utilizzate, ad esempio, della frutta per le decorazioni e decidete attentamente se volete utilizzare dei fiori freschi, che probabilmente verranno buttati a fine serata, o se invece potrebbe essere un'idea optare per decorazioni in tessuto o di carta.

Gli abiti: gli sposi saranno i primi a dover fare scelte ecologiche, optando per vestiti che non siano stati elaborati con tessuti sintetici. Via libera, dunque, a materiali naturali e ad abiti confezionati da associazioni green o da ONG legate al commercio equo e solidale. Tuttavia, la vera scelta sostenibile è semplicemente quella di affittare gli abiti: un risparmio in termini economici e non solo!

Bomboniere e inviti: se volete coinvolgere gli invitati nel vostro matrimonio vegetariano ed eco-friendly dall'inizio alla fine, fate attenzione alla scelta degli inviti e delle bomboniere. Per le partecipazioni potete scegliere carta riciclata o acquistare il kit per gli inviti direttamente da un'associazione che si dedichi alla protezione dell'ambiente. La scelta più ecologica in assoluto è quella di spedire gli inviti direttamente via mail, magari utilizzando un modello personalizzato e originale.

Le bomboniere sono un elemento immancabile in tutti i matrimoni, anche in uno vegetariano. Perché non lasciare agli ospiti un ricordo green? Semi da piantare, bonsai o donazioni a ONG che si dedicano alla salvaguardia dell'ambiente e degli animali, sono solo alcune delle possibilità a disposizione degli sposi. Questo renderà il vostro matrimonio indimenticabile!

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidacatering.it/proteccion_datos

Articoli correlati