Accesso Aziende Registra la tua azienda gratis

Camerieri

Inviata da bortolo. 6 ago 2012 6 Risposte

Qualcuno sa dirmi che fine hanno fatto i camerieri vecchi non vecchi camerieri categoria sparita i più sono morti gli altri si vedono il mercoledi sera su Chi l’ha visto ormai a forza di sconfinare gente che fa altro lavoro quindi percepisce già 1 stipendio oppure gente che prende la pensione e va a ronpere i cocones a chi fa questo mestiere da 1 vita. Portapiatti che non solo non sanno come mettere 1 coltello o forchetta in tavola non sanno cosa sia ne 1 forchetta ne 1 coltello. Chi controlla questa gente? Nessuno. Non esiste 1 presidente non abbiamo neppure 1 santo protettore abbiamo contratti di 30 anni fa e siamo alla mercé di portapiatti disonesti e ristoratori altrettanto ma se siamo cocones noi non è colpa di nessuno tutti pensano che i camereros prendano tantissimo di mance ma coi tenpi che corrono se non stai attento ci sono i clienti certi che portano via i tovaglioli figuratevi le mance. Almeno i carcerati giusto o sbagliato che sia hanno i loro santi santa sbarra e santa lima noi neanche questi. Ogni anno1 menu da spose aumenta da 5 a 10 euro ma i peones come noi prendono 100 euro x fare 12, 13 ore a volte senza mangiare. Ora devi portarti l’acqua da casa o muori durante il servizio ma alla fine chi incide sul prezzo di 1 matrimonio è il personale viaggiante. Parlano di crisi se la gente stesse al proprio posto e col proprio lavoro e non vada a invadere il lavoro altrui staremmo tutti 1 po’ meglio ma come detto se siamo cocones e peones noi non è colpa di nessuno.

casa , camerieri , lavoro

Miglior risposta

Da ristoratore, ma prima ancora cuoco e chef del mio ristorante, mi sento in dovere di risponderti anche per fare alcune precisazioni. Sono d'accordo con te che la categoria dei camerieri sia una delle più "maltrattate e meno rispettate dell'ospitalità alberghiera, così come sono assolutamente d'accordo che siete per primi voi i "cocones" perchè non vi sapete far rispettare e questo è dovuto in gran parte al fatto che non sono mai state poste delle regole comuni e dei canoni specifici per la vs. categoria. Partendo da queste basi, credo che ci sia bisogno urgente di darsi da fare in tal senso. E' ovvio che costa impegno e sacrifici, ma come esiste la Federazione Italiana Cuochi per la categoria, è possibile che esista o che sarebbe opportuno creare, un'associazione tale di riferimento per la categoria dei camerieri. E' triste vedere come troppe persone credono che fare i camerieri sia un lavoro facile e che ne siano capaci tutti, al contrario è un lavoro difficilissimo e richiede molte qualità... ma in questo mondo del "va tutto bene così" a cominciare dalle scuole alberghiere dove si vedono giovani che studiano per questo lavoro che si presentano alle lezioni in modo talmente disordinato e senza che vengano minimamente ripresi, si può già capire da dove si parte e quale sia il rispetto di una professione che stà sempre più scomparendo. Io faccio della professionalità un punto imprescindibile per la selezione del mio personale e di questo sono molto contento perchè i miei dipendenti sono da sempre parte dell'azienda e li scelgo con molta cura... ma non siamo tutti uguali! Buona giornata. Giancarlo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

devi capire che la gente non guarda piu' la professionalita'
Ma il" RISPARMIO" HO detto tutto.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2013

Salvatore Tidona

Buongiorno Gigi
comprendendo la sua lamentela, che le assicuro è da sempre stata una condizione sin da quando iniziai la scuola alberghiera 30 anni fà.
Credo che le ragioni sono da riconoscere dentro al fatto che la categoria dei camerieri è una categoria disomogenea che non compatta per ragioni generazionali e di gelosie lavorative.
Mi ricordo quando a giugno 1983 si era ventilata la protesta di uno sciopero generale dei camerieri che paralizzava il sistema ristorativo per richiedere nuovi incentivi nel contratto nazionale, un fiume di krumiri hanno azzerato l'occasione mettendo in pericolo il posto di lavoro di quelli che avevano solo pensato che lo sciopero avrebbe dato i suoi risultati.
Purtroppo la realtà è questa da sempre

Saluti cordiali
Marco Sampietro
Project Manager
Catering Grasch

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

22 AGO 2012

Logo Catering Grasch Catering Grasch

263 Risposte

220 voti positivi

Triste realta' !!! Spesso comunque e' colpa di noi titolari che scegliamo la via piu' facile ed assumiamo personale non qualificato convinti di risparmiare perdendo di vista la professionalità ' . Personalmente ho iniziato a lavorare nei fine settimana a 15 anni in locale stellato e per 6 mesi ho solamente servito acqua e portato cestini di pane ma ringrazio ancora i titolari del ristorante che mi hanno insegnato un lavoro che ancora oggi amo.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2012

Anonimo

grazie signora Emanuela x cortese risposta e solidarietà mi scuso x accenti mancanti ma come sa noi portapiatti-----

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

8 AGO 2012

bortolo

Purtroppo, molte persone quando non sanno più come sbarcare il lunario dicono " al massimo faccio la cameriera"...la realtà è questa ed è così anche perchè solo i professionisti (nel senso dell'amore per la loro professione) sanno dare il giusto valore al ruolo che svolgono e sanno anche interpretarlo al meglio, dando un'immagine vincente della loro professione. Se chi fa il cameriere si sente in prima persona uno sfortunato o immagina di essere relegato ad un ruolo secondario proprio perchè ha questa professione, allora , si può ben capire perchè, in taluni casi, ci sia un trattamento poco degno.
Per farsi rispettare bisogna innanzitutto rispettarsi e dare valore a ciò che si fa. Poi è altrettanto vero che esistono coloro che se ne approfittano, ma le aziende che vogliono durare ( oggi più di ieri) devono trattare ogni membro meritevole dell'azienda come fosse un socio.
Lo chef de la Cusina dice benissimo quando parla di fondamenta della professionalità ed anche del fatto che anche la categoria dei camerieri necessiti di una rappresentanza forte e compatta.
In bocca al lupo .
Emanuela

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

7 AGO 2012

Logo Kreativa Eventi Kreativa Eventi

54 Risposte

18 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Si deve chiedere un cambio di posate o pane o acqua al cameriere?

12 Risposte, Ultima risposta il 11 Giugno 2015

Camerieri per festa privata nord milano

2 Risposte, Ultima risposta il 08 Settembre 2015

Catering matrimonio: posso scegliere io i camerieri?

4 Risposte, Ultima risposta il 11 Giugno 2015

cercasi squadra camerieri per catering in provincia di torino

2 Risposte, Ultima risposta il 13 Aprile 2017

collaborazione di camerieri professionisti

1 Risposta, Ultima risposta il 30 Maggio 2013

servizio camerieri e noleggio attrezzatura per matrimonio

2 Risposte, Ultima risposta il 27 Ottobre 2017

Voglio lavorare nel catering come cameriere

1 Risposta, Ultima risposta il 15 Febbraio 2013