Qualche consiglio per creare una cantina in casa

E voi? Siete degli esperti di vino?

14 nov 2017 Idee originali e fai da te - Tempo di lettura: min.

catering

Avere una piccola cantina in casa è un piacere per gli appassionati di questa bevanda. Per evitare che il vino vada a male è importante fare attenzione ad alcuni fattori.

A chi piace il vino, piace - ovviamente! - anche accompagnare pranzi e cene con questa bevanda. Nonostante ciò, in alcuni casi, la conservazione delle bottiglie può non essere adeguata e il risultato si nota al palato: il vino si è inacidito.

È preferibile che il vino venga conservato in una posizione determinata, a una temperatura specifica e in condizioni di umidità concrete. Anche altri fattori possono influire, come le vibrazioni, la luce del sole o l'eccesso di rumore. Per questo, se solitamente beviamo vino e vogliamo avere in casa bottiglie in ottimo stato di conservazione, una buona opzione è quella di creare una piccola cantina.

Elementi da prendere in considerazione

Come un quadro o un libro antico, il vino è molto sensibile ai fattori ambientali. Ci sono una serie di elementi, infatti, a cui dobbiamo fare attenzione per poter creare la nostra cantina.

Temperatura

È un fattore fondamentale per la perfetta conservazione del vino. Caldo o freddo eccessivi incidono negativamente sul sapore e sull'aroma. Per questo è molto importante che il vino venga conservato sempre tra i 14 e i 16 gradi. Bisogna, inoltre, acclimatare le bottiglie in modo tale che non siano esposte a cambi bruschi di temperature. Se fa molto caldo e siamo per strada con una bottiglia di vino, e se la differenza di temperatura con la cantina supera i 5 gradi, prima di conservarla è preferibile lasciarla in uno spazio fresco in modo che, poco a poco, si regoli la temperatura.

Umidità

Insieme alla temperatura, l'umidità è un altro dei fattori che più danneggiano il vino. L'umidità non deve essere al di sotto del 50% per impedire che si creino batteri e muffa o per impedire che un'umidità troppo bassa secchi il sughero e rovini il vino. Gli esperti raccomandano un livello che oscilli fra il 70 e l'80%.

Luce

Ovviamente, esporre le bottiglie alla luce del sole non è positivo, visto che i raggi possono alterare il colore e il sapore del vino. È consigliabile, inoltre, che non ricevano nemmeno un altro tipo di luce diretta. È preferibile conservarle in uno spazio oscuro o con una luce soffusa indiretta.

Odori

Anche gli odori possono incidere sul vino, soprattutto se il tappo non è in buono stato. Quando creiamo la nostra cantina dobbiamo prendere in considerazione questo aspetto: il luogo dev'essere ben ventilato e privo di odori.

Vibrazioni

Si tratta di un altro elemento che danneggia il vino. Se viviamo in una zona in cui c'è molto traffico o se pensiamo di mettere il vino in un mobile o in uno scaffale, dobbiamo far attenzione a questo dettaglio.

Posizione

Anche la posizione può incidere nella conservazione del vino. Se la bottiglia è in verticale, il tappo può lasciar passare l'aria e, di conseguenza, gli odori. Per questi, gli specialisti in produzione e conservazione del vino consigliano di collocare le bottiglie in posizione orizzontale in modo tale che il tappo sia sempre umido e gonfio, fungendo da isolante.

Se invece preferisci rivolgerti a un'azienda esperta o se più semplicemente vuoi ricevere maggiori informazioni sul tema, puoi consultare il nostro elenco di professionisti esperti in somministrazione bevande.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidacatering.it/proteccion_datos

Articoli correlati